IL CIMITERO MONUMENTALE DI MILANO, un museo a cielo aperto

Definito ormai, e a ragione, Museo a cielo Aperto, il Cimitero Monumentale di Milano è, da qualche anno, entrato a pieno diritto fra il novero dei Cimiteri intesi come luoghi d’arte, come era già successo per il cimitero di Père Lachaise a Parigi e il Cimitero di Staglieno a Genova.

Al momento della sua inaugurazione i tempi sono maturi: Milano possiede una ricca borghesia imprenditoriale disposta a investire per procurare per sé e per le proprie famiglie un sepolcro degno di ricordare il loro passaggio sulla terra. Sono chiamati a lavorarvi scultori e architetti i cui nomi ritroviamo come protagonisti della trasformazione architettonica della città a partire dal 1880 e le cui opere funebri sono perfino oggetto di riconoscimenti e premi ufficiali.

Una passeggiata tra i viali alberati di questo luogo non è dunque solamente una tranquilla parentesi nella frenesia della città, ma la riscoperta, attraverso opere d’arte sorprendenti, della storia di famiglie che hanno contribuito, con la loro presenza e il loro lavoro, a trasformare Milano nella città cosmopolita e mondialmente conosciuta quale è oggi. Il tutto sotto una luce particolare, che è quella del ricordo perpetuo dopo il breve passaggio in questo mondo, insomma del ricordo dopo la morte: scopriremo dunque tombe maestose e imponenti, altre più intime e preziose, alcune di difficile comprensione, altre così belle da strapparci un grido di ammirazione.

Un itinerario spettacolare, adatto a milanesi e no, che amano farsi sorprendere dal bello.

Articoli Collegati

Posted by stefaniaesilvia | agosto 2, 2019
MOSTRA GIULIO ROMANO “Con nuova e stravagante maniera” – MANTOVA –
A Palazzo Ducale è infatti in programma dal 6 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020 la rassegna “Con nuova e stravagante maniera”. Giulio Romano a Mantova” che vuole illustrare la...
Posted by stefaniaesilvia | agosto 2, 2019
PASSEGGIATA NEL QUARTIERE DI PORTA NUOVA
Sabato 21 Settembre ore 14:00
Porta Nuova è uno dei più grandi progetti di riqualificazione d’Europa che ha coinvolto oltre 20 architetti provenienti da 8 diversi paesi e che ha cambiato lo skyline di Milano....